lunedì 30 maggio 2011

Geppo n°116 (Speciale) - Luglio 1984

Geppo n°116 (Speciale)
Luglio 1984
Editoriale Metro

sommario
Geppo: Inferno 2000 - Prologo (12 pagg.)
Testi e disegni: Sandro Dossi
Geppo: Il traghetto di Caronte (8 pagg.)
Testi e disegni: Sandro Dossi
Geppo: L'orrido bosco (8 pagg.)
Testi e disegni: Sandro Dossi
Geppo: L'ispirazione poetica (16 pagg.)
Testi e disegni: Sandro Dossi
Geppo: Il figlio di Satana (16 pagg.)
Testi e disegni: Sandro Dossi
Geppo: La pappa di Berlicche (12 pagg.)
Testi e disegni: Sandro Dossi
Geppo: Corruzione infernale (16 pagg.)
Testi e disegni: Sandro Dossi

6 commenti:

  1. primo a commentare!
    Selve qualcosa?

    RispondiElimina
  2. Grazie!
    Se vuoi contribuire puoi preparare delle schede come questa e inviarmele, provvederò a pubblicarle per arricchire l'archivio e il progetto cronologia! Magari puoi partire da quelli che hai messo in Retronika, che ce li hai già pronti ;-)

    RispondiElimina
  3. Credo che nessuno sappia, tranne i miei stretti familiari che io PINO RINALDI, disegnatore di SUPER EROI ,SUPER AGENTI e MAGHI SFIGATI, sono un fan sfegatato di GEPPO! Da bambino, adolescente e da adulto...a volte ho fantasticato, sarebbe bello fare un CROSS-OVER tra WILLARD the WITCH e GEPPO, dato che il mio personaggio ha già vissuto incontri coi cartoons...Poi tornando alla realtà mi rispondevo "Qui siamo in Italia, non in America!"

    RispondiElimina
  4. Ciao!
    Mi fa piacere saperti fan di Geppo! Devo dire che nell'arco dell'ultimo anno e mezzo, da quando con il consenso si Sandro Dossi (il più prolifico autore di Geppo) decisi di realizzare una ristampa a tiratura limitata della storia speciale Inferno 2000 (vedi http://geppo-inferno2000.blogspot.com/), ho conosciuto tantissimi fan "insospettabili" del celebre diavolo buono tra gli addetti ai lavori del mondo del fumetto! Un apprezzamento che lega tra loro diverse generazioni di appassionati e gente che, come noi, è cresciuta a pane e fumetti!
    Un crossover? Perchè no? Dai, facci vedere un Geppo disegnato da te!!!
    Salutissimi!

    RispondiElimina
  5. Non mi stuzzicare, sarei capacissimo di fartelo e poi inviartelo. Ero convinto che Dossi fosse il creatore del personaggio, sai dirmi chi era?

    RispondiElimina
  6. Il personaggio è nato da un'idea di Bottaro, poi sviluppata da Chierchini e Mazzanti per una prima storia breve. Fu poi affidato a Carpi che lo delineò meglio, ma è+ con il passaggio a Pierluigi Sangalli e poi a Sandro Dossi che, dai primissimi anni 60, il personaggio ha conquistato una sua testata personale ed è apparso nella forma moderna che tutti conosciamo!

    RispondiElimina